Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
17 agosto 2011 3 17 /08 /agosto /2011 09:25

Di cosa si occupa un EPC Contractor? Quali sono i suoi compiti? In base a cosa viene retribuito? Come si fa a diventare EPC Contractor? Leggendo questo articolo troverete tutte le risposte che cercate in merito a questa recente e utile professione.

Compiti e competenze di un EPC Contractor

L'EPC, acronimo di Engineering, Procurement and Construction, è una forma comune di contratto lavorativo all'interno dell'industria delle costruzioni: una volta stipulato, il contraente (general contractors, se più di uno) si impegna a curare l'installazione, la ricerca dei materiali e la costruzione del progetto assegnatogli. Il pagamento corrisposto per un EPC engineering contract, pattuito con l'azienda prima dell'inizio dei lavori, dipende soprattutto dal rischio comportato dal lavoro: tale componente è di tale importanza che talvolta si sceglie addirittura di ripiegare su un contratto meno impegnativo, di tipo EP o E and P (Engineering and Procurement, senza la parte relativa alla costruzione). Bisogna però specificare che, in alcuni casi, un contratto di questo tipo è proposto da aziende che vogliono curare in prima persona l'aspetto costruttivo senza affidarsi a terzi.

I motivi per cui un'industria può scegliere di rivolgersi ad un EPC Contractor sono molti:

  • delegare a terzi le responsabilità della costruzione per avere meno peso;

  • riversare tre esigenze differenti in un unico contratto, più facile da controllare;

  • l'EPC Contractor è una figura qualificata e specializzata in grado di svolgere un lavoro di sicura qualità;

  • l'industria non risente delle variazioni di mercato.

Il contratto dovrà poi specificare lo scopo e le specifiche tecniche del progetto, la qualità richiesta, la durata del lavoro e il costo previsto (da cui dipenderà il pagamento da corrispondere all'EPC Contractor).

Ambienti lavorativi

I general contractor italiani generalmente diventano EPC Contractor nel fotovoltaico e nel fruttuoso ramo dell'energy environment; l'azienda più famosa in questo senso è la Ippocrate AS S.r.l., ribattezzata per brevità Ippo Energy.

Bisogna ricordare che il contratto EPC è molto complesso e costringe l'EPC Contractor a conoscere nel dettaglio tutti gli aspetti delle varie fasi del suo lavoro e a sapersi muovere con destrezza negli ambienti lavorativi più disparati. Importanti ambiti in cui è richiesta una preparazione del genere sono:

  • mercati locali (per recuperare materiali e manodopera);

  • disponibilità di personale;

  • disponibilità di servizi ingegneristici a livello locale e globale.
Pretty woman architect holding blueprints
Repost 0
4 agosto 2011 4 04 /08 /agosto /2011 23:15

Leggendo questo articolo scoprirete come è possibile produrre elettricità a partire dal vento e quali sono i lati positivi e quelli negativi di questa fonte di energia.

Come funziona l'energia eolica?

L'energia eolica è il prodotto dell'energia cinetica del vento che urta contro le pale delle turbine adibite a intercettarlo, successivamente convertita in energia elettrica o energia meccanica: oggigiorno sono le centrali eoliche a svolgere questa funzione, mentre in passato la forza del vento era utilizzata direttamente senza conversioni, ad esempio nei mulini a vento.

I cosiddetti "parchi eolici" sono grandi distese di turbine eoliche collegate alle grandi reti elettriche nazionali, mentre esistono numerose turbine sparse in molti paesi che consentono l'autonomia di zone geografiche molto ristrette.

A seconda delle necessità e delle possibilità economiche e tecniche, è possibile montare generatori eolici ad asse verticale (indipendenti dalla direzione in cui soffia il vento) o ad asse orizzontale (il rotore deve essere continuamente orientato, in modo attivo o passivo, a seconda della direzione del vento); al secondo tipo appartengono tutti gli strumenti relativi a minieolico e microeolico, utilizzati in ambito domestico o da piccole imprese che vogliono integrare il consumo elettrico senza spendere troppo e senza incidere negativamente sull'ambiente.

La tecnica di costruzione è nettamente migliorata a partire dal 1985, quando il rendimento è aumentato e costi e dimensioni sono drasticamente diminuiti.

Vantaggi

L'energia eolica è un'ottima alternativa "verde" ai tradizionali ed inquinanti combustibili fossili, perché è una fonte abbondante, rinnovabile, pulita e quasi completamente priva di gas e prodotti di scarto nocivi (ad esclusione di quelli generati per produrre le pale in alluminio); inoltre, non è pericolosa come l'energia nucleare ed è presente, pur con qualche variazione, in tutti i paesi.

Svantaggi

D'altro canto, però, la sua produzione è intermittente e scarsamente controllabile a causa del carattere variabile ed impredicibile del vento (di cui è impossibile conoscere sempre con esattezza direzione ed intensità). Inoltre gli impianti eolici, soprattutto i parchi di grande estensione, hanno un pessimo impatto paesaggistico, sono molto rumorosi e costituiscono un serio pericolo per la vita dei volatili che seguono alcune specifiche rotte in volo.

energia sostenibile
Repost 0