Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
14 luglio 2011 4 14 /07 /luglio /2011 15:10

The Illusionist (L'illusionista), film di Neil Burger, è un'appassionante storia d'amore in cui si intrecciano le magie da palcoscenico di Eisenheim - l'illusionista -, a cavallo tra il fantastico ed il reale. Rimarrete incollati allo schermo per due ore!

Trama del film

Il film è ambientato nell'Austria di inizio Novecento. Eisenheim e Sophie sono innamorati l'uno dell'altra, ma devono dividersi perché il principe Leopoldo ha chiesto la mano della giovane; i due si incontrano nuovamente quindici anni dopo, quando Eisenheim è ormai diventato un illusionista di fama.

Il principe Leopoldo, incuriosito dalle voci che circolano riguardo i suoi spettacoli di magia, tenta allora di interrompere la relazione clandestina con l'aiuto del capo della Polizia, l'ispettore generale Uhl.

Pressato dal suo antagonista, l'illusionista si appresta a realizzare il suo pezzo più stupefacente; le sue parole sono intriganti e promettono un vero colpo di scena: "Vorrei continuare con un esame del tempo. Dal momento in cui nasciamo entriamo a far parte del suo scorrere, lo misuriamo e lo segniamo, ma non possiamo sconfiggerlo, non possiamo neanche accelerarlo o rallentarlo. Oppure sì?".

Aspetti positivi

  • La fotografia di Dick Pope è eccellente: con i suoi toni caldi riesce a ricostruire l'atmosfera delicata ed impalpabile della Vienna di fine secolo

  • Jessica Biel (Sophie) e Paul Giamatti (ispettore Uhl) sono brillanti in tutti i 110 minuti del film

  • Elemento più coinvolgente del film è la colonna sonora di Philip Glass, elegante e minimalista, che riesce a dare significato ad ogni scena

  • La critica è concorde nell'affermare che la sequenza dell'albero di arance entrerà a buon diritto nella storia del cinema

  • Lo sguardo magnetico di Edward Norton (che purtroppo si perde nel corso della recitazione) conquista lo spettatore fin dall'inizio e crea un misto di ammirazione e suspence

Aspetti negativi

  • La trama è decisamente troppo convenzionale, incentrata su una storia d'amore che ha poco da raccontare

  • Imperdonabile la mancanza di un degno colpo di scena finale, che invece risulta prevedibile e scontato

  • L'intero film è incentrato sulla storia d'amore di Eisenheim e Sophie, mentre sfiora appena temi centrali (sicuramente interessanti) come il contrasto tra scienza e magia o tra ragione e illusione, oppure un approfondimento storico sulla società del periodo
The Illusionist - L'illusionista

Condividi post

Repost 0

commenti